Disordini di inattività ghiandolare multiplo autoimmune di tipo II

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

La sindrome da insufficienza poliglandolare di tipo II autoimmune è una malattia con risposta anormale del sistema immunitario e formazione di anticorpi diretti contro i suoi stessi tessuti.

Secondariamente , la funzione dei vari organi viene persa o indebolita , più spesso la malattia riguarda la corteccia surrenale ( sviluppa ipotiroidismo , cioè morbo di Addison ) e della tiroide ( c’è una tiroidite autoimmune di tipo Hashimoto ) . Inoltre , queste condizioni sono spesso accompagnati dal tipo coesistente mellito I diabete.

La sindrome da insufficienza multigrare autoimmune di tipo II è la sindrome multigroupal più comune. Di solito appare nella seconda o terza decade di vita, molte volte più spesso nelle donne. Le cause dell’anormalità sono correlate a difetti genetici in molti geni.

Il risultato è una perdita di controllo del sistema immunitario e la comparsa di anticorpi che distruggono determinati tessuti, portando all’ipotiroidismo delle ghiandole secernenti interne. A volte anche altre strutture sono colpite dalla malattia.

I sintomi della sindrome autoimmune ipotensione multigroupal tipo II

Autoimmune di tipo II sindrome ipoplasia in circa la metà dei casi inizia con insufficienza surrenalica ( morbo di Addison ) . Diabete o la malattia di Hashimoto avviene mediamente diversi anni dopo l’insorgenza di insufficienza surrenalica , anche se talvolta si sviluppa simultaneamente o può anche precedere l’ insorgenza della malattia di Addison .

Diminuzione dei livelli di glucosio nel siero e minore necessità di insulina nel diabete può indicare la presenza di insufficienza surrenalica . I suoi sintomi tipici sono : la debolezza permanente con una tendenza alla debolezza periodica , la stanchezza , l’intolleranza di sforzo fisico e situazioni di stress , perdita di appetito e nausea . Inoltre, i pazienti riferiscono un desiderio di mangiare cibi salati , intestini sciolti e dolori muscolo-scheletrici .

I disturbi meno comuni nella sindrome multiglandulare autoimmune di tipo II sono: insufficienza ipofisaria, urea diritta, alopecia autoimmune, dermatite erpetica, cirrosi biliare primitiva primaria. A volte possono verificarsi anche anemia maligna, trombocitopenia idiopatica, morbo di Parkinson e infiammazione della membrana sierosa.

Riconoscimento della sindrome da insufficienza multigroupal autoimmune di tipo II

Tipo II sindrome multigland autoimmune viene diagnosticato se almeno due delle tre patologie sono presenti : insufficienza surrenalica ( morbo di Addison ) , malattie autoimmuni della tiroide ( solitamente tiroidite cronica di Hashimoto e talvolta morbo di Graves – Basedov ) e diabete di tipo I .

A causa della possibilità di molte altre anomalie nel tipo II della sindrome dell’ipotensione multiglandaria, è necessario differenziare la malattia da altre malattie che possono avere un decorso clinico simile.

Trattamento della sindrome da insufficienza multipimmulare autoimmune di tipo II

La terapia nella sindrome autoimmune ipotensione multigroupal tipo II si basa sulla sostituzione di ormoni mancanti. Inoltre, il trattamento specifico di altre malattie che possono accompagnare la sindrome è necessario e quindi il trattamento deve essere completa .

Tipo II autoimmune ipotensione sindrome terapia sostitutiva dovrebbe iniziare con idrocortisone ( trattamento dell’ipotensione surrene) e solo successivamente con preparazioni di ormoni tiroidei . trattamento inversione nei pazienti con malattia non trattata di Addison può portare a sintomi di insufficienza surrenalica , che sono una minaccia significativa per la vita .

Prognosi nella sindrome da insufficienza multigroupal autoimmune di tipo II

La prognosi nella sindrome di insufficienza poliglandolare di tipo II autoimmune dipende dalla gravità della malattia e dagli organi e tessuti coinvolti nell’anormalità.

La prognosi è principalmente correlata al trattamento sostitutivo degli ormoni mancanti. Una malattia non diagnosticata è associata ad un alto rischio di morte.
Mariusz Kłos

– Malattie interne “, Andrzej Szczeklik, ed. Medicina pratica, Cracovia.
– Pediatrie “, ed. Scienze Krystyna Kubicka, Wanda Kawalec, ed. PZWL Medical Publishing House, Warsaw.

Commenti autoimmuni Sindrome da insufficienza valvolare di tipo II

Patrycja | 2012-07-11 12:08

Mi è stata diagnosticata questa malattia 4 anni fa . Sono andato da un medico all’altro e cercato aiuto perché mi è stato sempre più debole fino a che non ero in grado di stare in piedi sulle mie gambe . Tutti i medici mi hanno mandato da un medico all’altro , e ognuno di loro ha detto che io soffrivo di qualcosa di diverso. Fino a quando sono arrivato in ospedale , la frequenza cardiaca si fermò lì , perché naturalmente era troppo tardi per arrivarci. Per fortuna , sono stato liberato e la malattia è stata diagnosticata in fretta . Sono stato fortunato che il medico che è venuto in ambulanza e anche mi ha portato nel reparto subito dopo il colore scuro della mia pelle ha dichiarato che probabilmente era un’insufficienza della ghiandola surrenale , più l’ ipotiroidismo .
Ora va bene sto facendo ricerche su base continuativa e controllo il fantastico professore.

Lorenza Scoma
Informazioni su Lorenza Scoma 312 Articoli
Si può dire molto di Lorenza Scoma, ma per lo meno è persuasiva e disinteressata, naturalmente è anche protettiva, allegra e leader, ma sono contaminati e mescolati con le abitudini di essere privi di tatto. la sua natura persuasiva, però, è ciò per cui è spesso ammirata. Spesso le persone contano su di loro e sul suo atletismo ogni volta che hanno bisogno di tirarsi su. Nessuno è perfetto naturalmente e Lorenza ha anche degli stati d'animo e dei giorni marci. la sua natura sconcertante e la sua natura pomposa causano molte lamentele, sia personalmente che per gli altri. Fortunatamente il suo altruismo assicura che non è il caso molto spesso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*