Anche i muscoli soccombono allo schiacciamento e all’ischemia

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

La causa di una frattura pelvica può essere una contrazione muscolare improvvisa e forte (i cosiddetti “crampi”). fratture), lesioni di tipo schiacciamento e lesioni indirette, ad es. quando salti da un’altezza. Le fratture si manifestano per dolore spontaneo nella zona danneggiata.

I sintomi peggiorano quando si tenta di muoversi. Quando le fratture si spostano, compaiono un sintomo di un arto inferiore accorciato sul lato di spostamento e una deformazione dei contorni pelvici generali. Inoltre, i pazienti hanno difficoltà motorie di diversa gravità. Le forme gravi di fratture sono accompagnate da danno vascolare e perdita di sangue, che si spostano nello spazio retroperitoneale dando segni di shock.

Esistono i seguenti tipi di fratture pelviche: complesse fratture dell’anello pelvico, fratture dell’anca, rottura dell’osso (avulsione), fratture del disco dell’anca e fratture del velo isolate.

Fratture complesse dell’anello pelvico

Le fratture complesse dell’anello pelvico sono causate da una lesione che agisce direttamente o indirettamente attraverso la forza trasmessa dagli arti inferiori al bacino. Un tipo speciale di lesione pelvica di questo tipo è la frattura di Malgaigne, in cui l’anello pelvico si rompe in due punti.

La metà staccata del bacino si sposta verso l’alto, tirando insieme l’arto, che lo accorcia sul lato della frattura. In generale, le lesioni pelviche più complesse sono pericolose, in quanto vi è un’abbondante perdita di sangue, un esteso danno ai tessuti molli e un ematoma peritoneale. I muscoli sono anche schiacciati e ischemici.

Inoltre, possono svilupparsi altre gravi complicanze – danni all’uretra, alla vescica, ai vasi sanguigni di grandi dimensioni e al tratto genitale, che costituiscono un serio rischio per la salute o la vita del paziente. Il trattamento di tali fratture consiste principalmente nel portarli fuori dallo shock. L’emorragia deve essere controllata, che è spesso difficile a causa dell’entità del danno vascolare e del sanguinamento da luoghi diversi.

L’indicazione per l’operazione è una complicazione pericolosa, ad es. Rottura della vescica urinaria. Solo dopo che lo shock è stato contenuto possono essere intraprese ulteriori procedure diagnostiche sotto forma di ricerca di lesioni alle vie urinarie interne e alle grandi arterie. La vescica urinaria deve essere svuotata attraverso un catetere bolloso permanente prima di poter eseguire la regolazione della frattura pelvica.

Fratture nella padella

Le fratture nella padella dell’anca possono anche essere causate da lesioni dirette o indirette. Tali fratture sono solitamente accompagnate da un esteso danno ai tessuti molli e da un ematoma retroperitoneale conseguente all’essudazione del sangue da vasi danneggiati durante il trauma. L’articolazione dell’anca stessa è deformata, la struttura dell’acetabolo è danneggiata e la sostanza spugnosa dell’osso pelvico viene schiacciata.

Un tale stato si manifesta con dolori ai fianchi , incapacità di camminare , arti irregolari con lato frattura accorciata . Il cavallo è collocato in una posizione patologico . Il trattamento delle fratture con dislocamento basso si basa sull’uso di un particolare estratto di scheletro per un periodo di 2-3 mesi .

È importante ricordare l’inizio precoce e la riabilitazione regolare dell’articolazione dell’anca piegandola dal primo giorno. Quando tale procedura si rivela inefficace, l’intervento chirurgico deve essere eseguito (tuttavia, il trattamento chirurgico non garantisce la prevenzione di complicazioni a distanza nella forma di danni permanenti all’acetabolo). In una parte significativa dei pazienti, un’articolazione malata dovrebbe essere sostituita con una protesi totale d’anca in futuro.

Altre fratture pelviche

Le fratture ossee (fratture da avulsione) sono in rapida crescita e non lasciano complicazioni permanenti. Il loro trattamento si basa sulla limitazione della deambulazione e in caso di forme più pesanti dovrebbe rimanere a letto per 2-3 settimane. Tuttavia, le fratture del disco iliaco (senza coinvolgimento delle articolazioni dell’anca o del sacro-iliaco) sono di solito il risultato di lesioni dirette e di solito non rappresentano un grave rischio per la salute se le fratture vengono gestite leggermente e il trattamento deve rimanere a letto per un mese .

fratture isolate dell’anello velo ( frattura unilaterale del pube o sciatico ) sono trattati da sdraiato e quindi sollevando l’arto dal lato danni utilizzando proiettili .
Mariusz Kłos

– Manuale di chirurgia per gli studenti “, ed. Jana Fibaka, ed. PZWL Medical Publishing House, Warsaw.
– Traumatologia dell’apparato locomotore “, a cura di Donata Tylman e Artur Dziak, ed.

Lorenza Scoma
Informazioni su Lorenza Scoma 312 Articoli
Si può dire molto di Lorenza Scoma, ma per lo meno è persuasiva e disinteressata, naturalmente è anche protettiva, allegra e leader, ma sono contaminati e mescolati con le abitudini di essere privi di tatto. la sua natura persuasiva, però, è ciò per cui è spesso ammirata. Spesso le persone contano su di loro e sul suo atletismo ogni volta che hanno bisogno di tirarsi su. Nessuno è perfetto naturalmente e Lorenza ha anche degli stati d'animo e dei giorni marci. la sua natura sconcertante e la sua natura pomposa causano molte lamentele, sia personalmente che per gli altri. Fortunatamente il suo altruismo assicura che non è il caso molto spesso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*